fbpx
Title Image

Viaggiare con il cane

Viaggiare con il cane

Viaggiare con il cane

In nave in compagnia: viaggiare in nave insieme al nostro compagno a 4 zampe

Viaggiare con i nostri amici a quattro zampe può diventare una bellissima esperienza ma anche una tragedia.

Alla base di un buon viaggio c’è la flessibilità mentale del vostro animale e la fiducia in se stesso e nella sua famiglia umana. Se il vostro animale è socievole con tutti, abituato a più situazioni ambientali ed in particolare riconosce il suo trasportino e la sua coperta come luogo sicuro allora siamo sulla buona strada.

Il secondo step è assicurarsi che il nostro animale sia a suo agio, quindi ricordarsi di portare tutto l’occorrente. Ecco un elenco delle cose indispensabili per il vostro animale:

  • Acqua
  • 2 ciotole
  • Cibo abituale mangiato dall’animale
  • Pettorina e guinzaglio (cani)
  • Fazzoletti e salviette umidificate (sempre utili per ogni evenienza)
  • Museruola (cani), richiesta dalla legge
  • Un asciugamano, che potrà servire per coprire l’animale, per farlo coricare comodo ma anche per pulire eventuali inconvenienti.
  • Qualche gioco e snack per far passare il tempo
  • Sacchetti per la raccolta delle deiezioni
  • Trasportino per tutti gli animali, anche per i cani se lo conoscono e si trovano a proprio agio
  • Documenti di iscrizione all’anagrafe e di salute (libretto vaccinale)
  • Passaporto (se si esce dall’Italia)
  • Collare o spray con i feromoni, o altre terapie naturali (consigliato per i cuccioli e animali timorosi e spaventati)
  • Eventuali medicine in caso di malattie croniche o nausea da “mal di nave”.

Ed ecco alcuni consigli utili durante il viaggio:

  • Evitare di incrociare altri cani che non conosciamo in luoghi stretti, aspettare di far passare l’altro cane.
  • Non liberare il cane o il gatto, tranne in una stanza chiusa.
  • Non lasciarlo da solo in camera o legato in qualche parte della nave.
  • Se possibile stare con lui in camera, se no cercarsi un posto tranquillo per passare con lui le ore del viaggio, evitare corridoi o zone vicino alle porte.
  • Se lo vediamo stanco o sappiamo che non ama molto le persone, evitare di farlo accarezzare e toccare da tutti.
  • È vietato lasciarlo in macchina.
  • La pavimentazione nei garage spesso diventa rovente, attenzione alle ustioni dei polpastrelli.
  • Non lasciare che le persone infilino le dita dentro il trasportino o comunque lo disturbino, per tutelare le persone ma soprattutto la serenità del vostro animale.
  • Parole d’ordine: Tranquillità e tutela verso di lui!

Buon viaggio a tutti, e se avete bisogno di una consulenza personalizzata, contattateci.

 

Simona Cao, Veterinario Esperto in Comportamento

Rimani aggiornato, seguici su Facebook

Condividi su:

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi