fbpx
Title Image

Pillole di conoscenza neonato-cane

Pillole di conoscenza neonato-cane: cosa fare dopo il parto

Pillole di conoscenza neonato-cane

Pillole di conoscenza per i primi giorni di vita del nostro bambino in una famiglia a 2 e 4 zampe.

 

Prosegue il nostro percorso di crescita bambino-cane iniziato con i consigli prenascita.
Ne parleremo insieme da Luna di Donna, il 26 Marzo dalle 16.

Quando ci avviciniamo alla data del parto è importante iniziare ad organizzare la routine straordinaria del nostro cane. Cominciamo fin da subito a chiedere a conoscenze fidate chi si occuperà dei bisogni primari ed affettivi del nostro cane nei giorni in cui saremo all’ospedale.
In questi giorni di assenza iniziamo a portare a casa degli indumenti sia della mamma sia del neonato in modo da instaurare una esperienza olfattiva del nuovo cambiamento.
All’ingresso del neonato in casa, se siamo sicuri del nostro amico a 4 zampe, lasciamo che ci sia una conoscenza immediata, attraverso sia il senso della vista sia dell’olfatto.

Se siamo preoccupati è sempre meglio rivolgersi ad un professionista per una visita comportamentale.

Cosa facciamo?

Manteniamo la solita routine invariata il più possibile e se il nostro cane è sempre stato insieme a noi, continuiamo il nostro legame con lui.
Coinvolgiamo il cane in piccole attività a lui gradite nei momenti in cui è presente il neonato. Per esempio possiamo lanciarli la pallina mentre teniamo in fascia il bimbo, oppure fare una passeggiata insieme, o anche dedicare momenti di coccole quando il bimbo dorme.
Fin da subito la collaborazione è il collante per una relazione duratura e unica.

Se il nostro cane inizia a proteggere troppo il piccolo o si preoccupa spesso per lui, corriamo ai ripari! Togliamoli quel ruolo e diamogliene altri, senza escluderlo ma proponendogli attività e incarichi più consoni.

Con un cane vivace ed attivo, che non ha un gran controllo del proprio corpo dovremmo fare più attenzione, e tutelare il piccolo arrivato.
Ma attenzione a non lasciare mai il neonato solo con il cane, gli incidenti possono sempre capitare e nella mente del cane possono spesso essere fatti in “buona fede”.

Dopo le prime settimane di conoscenza e cambiamento, scopriamo insieme quali attività fare per far crescere il bimbo in sintonia con il suo compagno a 4 zampe.

Simona Cao, Presidente Cooperativa Killia e Veterinario Esperto in Comportamento 

Condividi su:

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi