fbpx
Title Image

Chi può fare Pet Therapy: Le AAA

Chi può fare Pet Therapy: Le AAA

AAA: Figure e requisiti richiesti

Per poter fare Pet Therapy è necessario capire bene la differenza tra i vari tipi di intervento; oggi vedremo le AAA.

Le AAA sono un Intervento aventi finalità ludico-ricreativo e di socializzazione, attraverso il quale si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo-animale. Non rientrano nelle AAA le attività sportivo-agonistiche con animali. Nelle AAA, la relazione con l’animale costituisce fonte di conoscenza, di stimoli sensoriali ed emozionali. Tali attività sono rivolte al singolo individuo o ad un gruppo di individui e promuovono, nella comunità, il valore dell’interazione uomo-animale al fine del reciproco benessere.
Un esempio di AAA potrebbe essere, la gita in fattoria didattica.
Le AAA, in alcuni casi, precedono le TAA/EAA e hanno l’obiettivo di:

  • sviluppare competenze attraverso la cura dell’animale;
  • accrescere la disponibilità relazionale e comunicativa;
  • stimolare la motivazione e la partecipazione.

Le altre figure richieste sono differenziate in base al tipo di Intervento.
Come è riportato nell’articolo precedente sono sempre presenti, in qualsiasi tipo di intervento, le figure del veterinario esperto in IAA e il coadiutore dell’animale.

  1. Veterinario esperto in IAA: veterinario che ha frequentato il corso e terminato l’iter formativo, con attestato di idoneità.
  2. Coadiutore dell’animale (cavallo, cane, asino etc): persona che ha assolto l’obbligo scolastico (16 anni) e prende in carico l’animale durante le sedute. Il coadiutore dell’animale è in possesso di comprovata esperienza nella gestione delle specie animali impiegate negli IAA.

A queste 2 figure professionali si aggiunge, per gli AAA, la figura del “Responsabile di attività” (AAA): persona che ha assolto l’obbligo scolastico, organizza e coordina le attività. Il ruolo di responsabile nelle AAA può essere ricoperto da figure professionali e operatori con esperienza e competenza in relazione agli obiettivi dell’attività stessa.

Per ricoprire questo ruolo è sufficiente frequentare il corso propedeutico.

L’appuntamento è per la prossima settimana in cui parleremo di EAA.

Diana Spinelli, Psicologa Killia

Condividi su:

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi