fbpx
Title Image

Legalità, regole e condivisione: col cane si può

Legalità, regole e condivisione: col cane si può

“Legalità, regole e condivisione: col cane si può: è un progetto di crescita rivolto ai ragazzi dell’Istituto Eleonora D’Arborea di Cagliari.

Il progetto, finanziato grazie al bando “Concessione di contributi di promozione della cultura della legalità tra i giovani della Regione Sardegna– Slegali studenti a scuola di legalità,” nell’ambito delle Politiche giovanili dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha visto dal mese di Gennaio a Giugno coinvolte 3 classi del Liceo Eleonora d’Arborea di Cagliari, in un percorso volto all’acquisizione di conoscenze e competenze relazionali e civiche. Al progetto hanno partecipato varie figure professionali dell’area socio educativa, con la partecipazione speciale di alcuni cani coterapeuti.
L’obiettivo principale di tutto il percorso è stato di incrementare l’intelligenza emotiva e le competenze comunicative e relazionali dei ragazzi, in modo che capiscano l’importanza di una buona inclusione sociale di tutti, soprattutto dei più deboli e fragili.

Il progetto è stato realizzato dalla compartecipazione di Killia, Cooperativa Clare ONLUS e Exmè & Affini Cooperativa Sociale Onlus

Come si è articolato il progetto?

La Dottoressa Diana Spinelli e la Dottoressa Simona Cao, (psicologa e Responsabile di progetto in IAA e veterinario esperto in comportamento animale ed in IAA), hanno aiutato i ragazzi a riflettere sull’importanza della comunicazione empatica, l’ascolto attivo, il riconoscimento ed il rispetto dei bisogni e delle caratteristiche dell’altro da sé. La Dottoressa Annalisa Catte affiancata dalla Dottoressa Serena Delogu hanno parlato ai ragazzi del rapporto tra i cosiddetti “comportamenti a rischio” e la frequente mancanza di scambi educativi e relazionali significativi. Al fine di comprendere e sperimentare concretamente realtà educative e di accoglienza alla diversità, tutti i ragazzi hanno infine partecipato ad un laboratorio in esterna, presso l’Exmè di Pirri. Questo ha permesso ai ragazzi di conoscere una realtà diversa, fatta di professionisti che ogni giorno prestano le loro competenze per aiutare il prossimo in un percorso di rinascita e riabilitazione rivolto a tutti.

Le classi hanno poi svolto 20 ore ciascuna di laboratori pratici incentrati su un percorso di Educazione assistita con il cane guidato dalla Coop Killia. Il coinvolgimento dei cani coterapeuti nelle attività laboratoriali ha facilitato la scoperta delle diverse tipologie di cane, delle caratteristiche peculiari e delle attitudini di ciascuno. I ragazzi hanno avuto modo di osservare e sperimentare come riconoscendo, rispettando e valorizzando i talenti di tutti si possano raggiungere i migliori traguardi.

Infine, nella fase conclusiva del percorso laboratoriale, i ragazzi hanno progettato e realizzato un opuscolo online sull’adozione “responsabile” dei cani.
L’appuntamento sarà il 5 Giugno dalle 10 alle 12 e sarà aperto a tutti: ai privati e soprattutto alle istituzioni

Quest’anno sarete dei nostri? Noi ci contiamo! Segui l’evento su FACEBOOK

 

Condividi su:

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi