fbpx

La Pet Therapy a scuola

Il cane coterapeuta all’interno delle scuole, benefici e vantaggi per gli alunni

Negli ultimi anni molte scuole hanno iniziato a richiedere, come attività extracurricolari, dei progetti di IAA. Molti studi, infatti, hanno sottolineato che questo tipo di attività migliorano, soprattutto nei bambini, le capacità di attenzione e l’apprendimento, l’intelligenza emotiva, le capacità comunicative e sociali.

Tra i vari tipi di IAA, quelle più comunemente proposte nelle scuole sono le EAA (educazione assistita con l’animale); esse mirano non solo alla promozione del benessere, ma soprattutto allo sviluppo delle risorse di ogni individuo.

Questo tipo di progetti sono adattabili alle scuole di ogni ordine e grado; in particolare i bambini sono quelli che maggiormente traggono benefici dalla presenza dell’animale durante le attività.

La presenza del cane coterapeuta all’interno delle scuole permette, grazie al gioco e al divertimento, di lavorare su temi importanti, come
  • L’accettazione della diversità
  • Il rispetto delle necessità altrui
  • Il rispetto delle regole
  • L’empatia

Questo è possibile perché i bambini riescono a entrare in empatia con l’animale che, grazie al suo modo genuino e non giudicante di rapportarsi a loro, facilita il crearsi di un ambiente sereno in cui potersi esprimere, in cui il diverso viene conosciuto e accettato e i bisogni di ognuno sono presi in considerazione.

Dal punto di vista del rendimento scolastico  invece è possibile notare come la presenza dell’animale non solo favorisca un aumento dei tempi di attenzione nelle attività proposte, ma riesca a stimolare anche funzioni come il linguaggio e l’apprendimento.

Le EAA possono rappresentare uno strumento fondamentale per la crescita e lo sviluppo della personalità dei bambini e dei ragazzi.

L’entrare in contatto con l’animale, che ha un modo di comunicare e comportarsi completamente diverso dall’uomo, permette di acquisire valori come

  • Tolleranza
  • Accoglienza del diverso e delle necessità individuali

Permette inoltre di migliorare il proprio autocontrollo, aumentare la propria autostima e favorire la collaborazione e la comunicazione all’interno di un gruppo.

Tutte queste caratteristiche diventano fondamentali soprattutto nel momento storico attuale in cui i bambini si trovano a crescere, diventando anche un valido strumento per contrastare e prevenire il bullismo, fenomeno ormai molto diffuso nelle scuole.

Se siete interessati alle attività che killia ha pensato per le scuole, v’invito a leggere le proposte di scuodinzola.

Valentina Sannino

Condividi su:

Acconsentendo col tasto "Accetto" o proseguendo nella navigazione all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del nostro sito come definito nella relativa Cookie Policy Leggi Cookie Policy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi